Mi è sempre piaciuto disegnare ma non avevo mai pensato seriamente di seguire un percorso artistico, fino al 2015 quando sono entrata all’Accademia di Belle Arti di Genova. Ho scoperto l’incisione e la stampa d’arte, la pittura a olio, il disegno anatomico e la copia dal vero, ma soprattutto la storia, dell’arte, del disegno, della grafica d’arte. Il mio professore di grafica, restauratore completo davvero in tutti i campi artistici, mi ha insegnato l’incisione a bulino non solo su metallo, ma anche su legno e materiali plastici, e mi ha iniziato alla tecnica di cesello e sbalzo, caposaldo da secoli dell’oreficeria che purtroppo oggi si sta perdendo.
Ora sperimento l’unione di materiali e tecniche artistiche diverse, ma il disegno rimane sempre l’attività più importante e la base di tutto quello che faccio. Continuo sempre a studiare, esercitarmi, mettermi alla prova, lavorando sia a progetti miei che a lavori commissionati